Per lavorare online serve solo conoscere il significato di una parola: Serietà

pubblicato in: Lavoro online | 0

Vero, questo titolo non è casuale: è riferito ad un’opinione personale e vuol essere estremamente provocatorio.

Spesso arrivano in redazione molte richieste, principalmente:

  • da aziende che vogliono “entrare in internet” (parole classiche di chi vuol avere un sito aziendale perchè tutti ce l’hanno, ma non hanno idea a cosa serva).
  • da aziende che sono state ‘fregate’ dalle web agency
  • da fantomatici “nuovi imprenditori” che vogliono avviare il progetto più redditizio del mondo, ma lo stato italiano non li lascia sbocciare, il mondo non va come deve, ecc ecc ecc.
  • da nuovi collaboratori, che invece di avviare un sistema loro, un blog, un sito o un servizio.. inviano email per poi inviare un link refeller ai classici MLM.

Ora voglio dire direttamente la base di un lavoro redditizio che viene fatto online: la serietà e l’impegno.

 

Probabilmente capirai che all’80% delle aziende non serve altro che un sito statico con al massimo un paio di landing page, questo quando il tuo unico interesse è di far una figura professionale quando un cliente che ti vede dal vivo ti cerca online.

E’ inutile far di più quando poi si abbandona il tutto: viene fuori un minestrone che non piace a nessuno, serve tempo e qualcuno che ci stia dietro a queste cose.

Ti serve invece un nuovo mercato, vuoi espandere la tua rete?
In questo caso devi rivolgere il tuo dilemma ad un professionista che ti può consigliare le strade più appropriate, NON al primo che si propone in rete.
Anche noi facciamo questo lavoro, ma per farlo serve tempo e competenza, mettiti nei nostri panni. Perchè devo perdere una giornata ad analizzare le possibilità ed il mercato di una tua idea, senza contare che dopo te la devo far capire.. a gratis? Allo stesso modo potete capire la serietà di chi si offre come collaboratore low cost, magari senza posizione fiscale adeguata, o che magari vi promette di farvi vedere le stelle dopo che ha usato il suo fantomatico trucco da 100 euro.. ci può essere serietà? Può essere una soluzione stabile nel tempo?

E’ inutile anche qua partire a piedi scalzi: prima di esegue una verifica di fattibilità e poi si parla di investimenti.
In ogni caso nessuno fa niente per niente, chi chiede poco oggi o non fa molto.. o chiederà di più domani (è normale).

Tu azienda fregata:

Hai un sito in Joomla! o in WordPress e la webagency che te l’ha fatta ti chiede addirittura 300 euro l’anno di manutenzione?
Con tutti i problemi che causano ed il tempo che fan perdere.. vi va di lusso, non lamentatevi 🙂

Il tipo che vi ha fatto il sito o l’applicazione non vi da i sorgenti?
Anche questo è normale. Poi bisogna vedere caso per caso, ma di solito.. costano.
Un software per tutti o uno personale? Qual’è la soluzione da due zeri per ognuno e qual’è quella da tre zeri una volta sola?

Chi ti ha fatto il sito non ti da il dominio che è intestato a lui?
Si, sei stato fregato.

Tu, fantomatico nuovo imprenditore:

Prima fai quello che devi fare, poi pensi a guadagnarci, ti eviti ogni qualsivoglia problema: tutti partono cosi o ci investono (o truffano).

In entrambi i casi un progetto che può andare e far successo in internet … va (almeno se lo fai bene, altrimenti te lo rubano, ma va lo stesso 🙂 ).

Fai le cose fatte bene ed avrai successo, non inventarti scuse, con il tempo che perdi a fartele molto probabilmente le avresti gia risolte.

Tu, propositore delle cose più fastidiose del mondo:

Se sei qui a proporre quei lavori che tu hai inventato, magari quelli più fastidiosi al mondo, che noi invece chiamiamo catene di sant’antonio o multilevel marketing.. smettila ti prego, ci eviteresti cosi tanto tempo perso e ti risparmieresti anche qualche maledizione 🙂
In questo sito sono bandite, in quanto per me è la spam più vecchia di internet, non le considero un lavoro.