Lavoro online e p.iva?

pubblicato in: Imprenditori e Startup, Lavoro online | 0

Quando si parla di telelavoro, moltissime persone vanno in tilt perché non sanno come procedere in termini burocratici. Infatti, la domanda più ricorrente è la seguente: per lavora online bisogna aprire la partita iva?

La prima cosa a cui bisogna pensare è il costo della partita iva, infatti, dove mettere in conto di spendere sui 3000/4000 euro all’anno tra ritenute d’acconto, pagamento contribuenti fissi e varie ed eventuali. Quindi vi consigliamo di aprire la p.iva, solamente quando avrete ottenuto una solidità economica che vi permetterà di dormire sogni tranquilli.

Quindi se siete sicuri che la vostra attività avviata online sia sicura e redditizia, allora è il momento di aprire la p. iva, per stare tranquilli sotto l’aspetto fiscale e per quanto riguarda i contributi della pensione.