Italia e telelavoro: quali leggi?

pubblicato in: Lavoro online | 0

Molti considerano il telelavoro una pratica per cercare di guadagnare soldi senza successo, ma in realtà in Italia, il telelavoro è regolato dall’accordo quadro europeo.

 

Questo significa che il telelavoro può essere svolto a distanza, solo tramite accordo volontario e individuale tra lavoratore ed azienda.

 

Le persone che lavorano come dipendenti in telelavoro, non dovranno preoccuparsi delle spese di installazione, manutenzione e riparazione dei dispositivi informatici, perché è compito del datore di lavoro, prendersi carico di queste spese.

 

Inoltre, l’azienda per cui lavorate è tenuta ad attivare delle misure opportune per prevenire l’isolamento e la vostra salute.

 

Quindi possiamo dirvi con certezza che lavorare in telelavoro, significa avere gli stessi diritti di altri lavoratori.

 

Insomma, essere lavoratori a distanza in Italia finalmente è legalmente riconosciuto.