Il Bilancio delle competenze

pubblicato in: Lavoro online | 0

Tutto quello che abbiamo detto fin’ora, ci condurrà a fare una cosa molto semplice, ossia stilare il nostro “ bilancio delle competenze”.

 

Ma che cosa intendiamo con questa locuzione? E come si fa ?

 
Prima di ogni cosa, vi abbiamo insegnato che ogni passaggio ha bisogno di essere affrontato con calma e consapevolezza, quindi,  occorre fermarsi e  redigere un inventario delle risorse a nostra disposizione. Curriculum alla mano, analizzate quelle che sono le vostre esperienze pratiche, sia formative che lavorative. Per aiutarvi ponetevi questa domanda: che cosa so fare? Dopo aver risposto, chiedetevi quello che vorreste fare: quale è il vostro obiettivo lavorativo, e che cosa siete disposti a fare per raggiungerlo.

 
Ecco che il bilancio delle competenze non è altro che una sintesi tra “il saper fare” , “Il saper essere” e “il saper divenire”. Questi tre momenti devono essere confrontate gli uni con gli altri, fino ad estrapolarne una sintesi. Le nostre capacità devono essere confrontate con quello che è il nostro obiettivo professionale, per capire quali sono i vuoti da colmare e rendere l’obiettivo realizzabile operativamente, tramite la ricerca delle informazioni e la seguente ricerca del lavoro. Sicuramente la sintesi delle nostre capacità ci porterà ad essere preparati e validi per affrontare diverse professioni, a seconda del settore e dell’ambiente in cui dovremmo lavorare.

 
Ci sono due asserzioni che non vanno assolutamente dimenticate,la prima è che le nostre capacità sono trasferibili da un ambiente ad un altro, in parole più semplici, si può fare lo stesso mestiere in svariati settori, precisamente in tutti quelli in cui si possiede una  preparazione. Ad esempio, un commesso potrà svolgere il proprio lavoro in un negozio di abbigliamento, di scarpe, in un supermercato e così via, purché conosca le basi del proprio lavoro. La seconda asserzione implica il nostro interesse ad andare oltre alle offerte che il mercato del lavoro (quello visibile), ci mostra. Esistono, infatti, una moltitudine di professioni che si manifestano dalla combinazione delle nostre capacità e dal loro trasferimento nei diversi settori, purtroppo conosciamo solo quelle più comuni, senza dedicare la dovuta attenzione alle altre.