detrazione fiscale occhiali da vista

pubblicato in: Fiscalità e Web | 0

Tra le varie spese che è possibile portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi, modello 730 / unico, ci sono le spese sostenute per l’acquisto di occhiali da vista. L’acquisto di occhiali da vista rientra infatti nella categoria di acquisto o affitto di “attrezzature e protesi sanitarie”, avente diritto ad una detrazione d’imposta nella misura del 19% .

Classificazione degli apparecchi sanitari

Quando si parla di “attrezzature e protesi sanitarie” si fa riferimento ad apparecchi o impianti utilizzati per la diagnosi, il monitoraggio o la terapia di una malattia. Tali strumenti sono diversi e sono stati classificati dal Ministero della Salute in un’apposita classificazione nazionale dei dispositivi medici. La lista, approvata con decreto ministeriale del 22/09/2005 è consultabile direttamente dal sito internet del Ministero della Salute e riporta la classificazione dei dispositivi sanitari aggiornata al 12.02.2010.

Documentazione da fornire

Per poter usufruire della detrazione è necessario fornire, al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi la fattura dell’ottico – optometrista. Qualora l’acquisto degli occhiali, fatto per il contribuente o un famigliare a carico, viene fatto per sopperire ad una patologia (e questi viene indicato in fattura), la prescrizione del medico non è necessaria. Diversamente, deve essere presentata ricetta medica. E’ importante ricordare che il documento arrecante la spesa sostenuta, deve riportare i dati e il codice fiscale del contribuente, pena invalidità della fattura / scontrino.

Esempio pratico di detrazione

Se si acquistano degli occhiali da vista per euro 300 e degli occhiali da vista per in famigliare a carico (es. un figlio) per euro 200, la somma che dovrà essere indicata nel quadro “E” rigo 1 del modello 730 sarà di euro 500. E da ricordare che, per le spese mediche, siano esse riferite a protesi sanitarie o a medicinali, è da considerare la franchigia di euro 129,11. Il costo totale degli occhiali – imponibile + IVA al 4% – si porta in detrazione nel 730 usufruendo della detrazione del 19% su quanto speso, IVA compresa, diminuito della franchigia.

Altre protesi da vista

E’ importante ricordare che possono essere portate in detrazione, in quanto considerate come protesi sanitarie, anche le spese sostenute per l’acquisto di lenti a contatto e liquidi per lenti a contatto.