Adempimenti di asseverazione e invio all’ENEA per la detrazione del 55%

pubblicato in: Fiscalità e Web | 0

Per poter fruire della detrazione del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica, l’articolo 1, comma 348 della legge 296/2006, il Decreto Ministeriale 19/02/2007 e la circolare 36, indicano, tra gli altri adempimenti da compiere anche:

Interventi da compiere per fruire della detrazione

  • L’acquisizione di un’asseverazione di un tecnico abilitato che attesti la corrispondenza degli interventi effettuati ai requisiti tecnici richiesti dal medesimo decreto. L’asseverazione del tecnico abilitato (solitamente un ingegnere), serve per dimostrare il reale risparmio energetico ottenuto grazie ai lavori di riqualificazione energetica. L’asseverazione può essere sostituita da una certificazione dei produttori nel caso in cui siano utilizzati beni con determinate caratteristiche energetiche (ad esempio l’installazione di pannelli solari, finestre, caldaie a condensazione);

 

  • E’ poi necessario trasmettere telematicamente (attraverso il sito www.acs.enea.it) o attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno, la certificazione energetica dell’edificio. Questo invio deve essere fatto entro 90 giorni dalla fine dei lavori. Il materiale che deve essere inviato all’ENEA deve essere l’asseverazione del tecnico abilitato o la certificazione dei produttori.

 

  • E’ poi necessario trasmettere all’ENEA, la scheda informativa relativa agli interventi realizzati. E’ importante che in questa scheda informativa, siano contenuti i dati identificativi del soggetto che ha sostenuto le spese, le informazioni sull’edificio in cui sono stati effettuati i lavori e la tipologia di intervento effettuato.

 

Riferimenti normativi

– Articolo 1, comma 348 della legge 296/2006, il Decreto Ministeriale 19/02/2007 e la circolare 36 (relativi agli adempimenti da svolgere);

– Legge numero 244/2007 all’articolo 1, comma 24, lettera c (relativa alla soppressione dell’obbligo di fare redigere da un professionista abilitato, l’attestato di certificazione energetica per gli interventi di sostituzione di infissi e per l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda);

– Decreto Ministeriale 19/02/2007 allegato E (schema riportante l’esempio di compilazione della scheda informativa da inviare all’ENEA con i dati di lavori, edificio e dei lavori eseguiti)

– Articolo 4 del Decreto Ministeriale 19/02/2007